Beretta 686 Silver Pigeon I, il test del nuovo fucile da caccia di Beretta in anteprima mondiale

nuovo fucile da caccia di Beretta sovrapposto Beretta 686 Silver Pigeon I

È un assaggio intrigante: Simone Bertini, collaboratore delle riviste di Editoriale C&C, ha potuto provare il nuovo fucile da caccia di Beretta in anteprima mondiale.

Si chiama 686 Silver Pigeon I, è il nuovo fucile da caccia di Beretta e siamo riusciti a provarlo in anteprima mondiale. Prima della presentazione ufficiale al Game Fair di Lamotte-Beuvron, Simone Bertini ha infatti potuto testare il nuovo sovrapposto che reinterpreta la tradizione classica del 680.

Ricche le incisioni, foglie di vite e grappoli d’uva, realizzate con laser a 5 assi, solida la bascula in acciaio, con spalline trapezoidali e spine tronco-coniche di chiusura. Beretta è riuscita dunque a potenziare un altro po’ un fucile che, nelle diverse varianti, è stato costruito in più di un milione di pezzi. Chi ha avuto modo di osservare l’arma è rimasto colpito dalle novità, su tutte il calciolo Microcore e le canne Optima Bore HP lavorate con la tecnologia Steelium. Apprezzati anche il doppio cono di raccordo, gli strozzatori Optima Choke e il monogrillo dorato con selettore di canna. Realizzato nei calibri 12, 20, 28 e .410, il nuovo fucile sovrapposto di Beretta sarà disponibile anche nella declinazione Sporting, con o senza calcio B-fast regolabile.
Sui prossimi numeri delle riviste di Editoriale C&C sarà pubblicato il test completo del Beretta Silver Pigeon I.