Caccia, passione e ricordi: ecco i vincitori dell’8° concorso di racconti venatori

Caccia, passione e ricordi: cervo nella foresta
© Mark Bridger / shutterstock

Un prete sul podio: don Luigi regala a Pino Macrì il successo nell’8° Caccia, passione e ricordi, il concorso di racconti venatori organizzato dalla Federcaccia di Firenze.

È l’ischitano Pino Macrì, autore de Il consuòlo di don Luigi, il vincitore dell’8° Caccia, passione e ricordi, il concorso di racconti venatori organizzato dalla Federcaccia di Firenze. “Ci si godono l’affanno del prelato” scrive la giuria “la gola tentata e il sotterfugio”. Chiude secondo Mattia Delmonte di Quattro Stella (Re), che ha partecipato con Fratelli di caccia. Ivan Bettina Piazza (All’imbrunire), vincitore delle tre edizioni passate, si prende invece il premio speciale della giuria; menzione anche per Voglia di migrare di Carlo Paolo Cattaneo.

I quattro racconti saranno pubblicati sui prossimi numeri di Caccia Magazine che, partner dell’evento, ha messo a disposizione un abbonamento di un anno per il vincitore del premio speciale.

Non perdere le ultime notizie di caccia e tutti i test di ottichearmi e munizioni sul portale web di Caccia Magazine.