Pedersoli The Fast Back Action calibro 20: presentazione e test a caccia

Sparare con un’arma ad avancarica come il Pedersoli The Fast Back Action significa dover resettare la mente, abbandonare tutto ciò che non è strettamente necessario e concentrarsi sull’essenza della caccia stessa.

Insieme a Matteo Brogi ho provato il fucile ad avancarica Pedersoli The Fast Back Action calibro 20 presso l’azienda agrituristico-venatoria Valle di Fiordimonte, in provincia di Macerata. Il luogo si trova sul tetto dei rilievi montani: le cotorne partano a fittone verso il basso, rendendo il tiro non propriamente facile e scontato. In più sparavamo con un calibro 20 e con canne non strozzate. Insomma, il timore di non fare una bella figura era sempre a portata di mano. Ma, grazie al lavoro davvero esemplare dei setter, tutto è andato per il meglio: abbiamo abbattuto le cotorne di prima canna e, grazie alla rapidità di azione del monogrilletto, una di seconda canna.

L’esperienza è completamente coinvolgente e conferma appieno quanto già provato nel recente passato; non c’è nessun timore nello sparare con l’avancarica. Lo sparo con la polvere nera comporta una nuvoletta di polvere quando la polvere brucia, evento che peraltro non impedisce di doppiare il colpo. Nessun problema se pensate che vi sia un ritardo nell’emissione della fucilata alla pressione sul grilletto. Il peso si sopporta bene e tutto assume una connotazione dal sapore vintage, ma tremendamente efficace.

L’avancarica è efficace

Dal momento che il nostro armamentario deve comprendere tasche per riporre la fiaschetta dei pallini e quella della polvere, un gilet leggero si rende necessario anche in estate. Se invece optate per dei contenitori predosati vi suggerisco una cartuccera del calibro 28: ospita perfettamente i contenitori senza che sbattano nelle tasche che così devono albergare solo borraggio, inneschi e cartoncini. Tutto più semplice a farsi che a dirsi.

Il Pedersoli The Fast Back Action, fucile ad avancarica, si porta a casa con un esborso (contenuto) di 1.305 euro; è una cifra assolutamente ragionevole per entrare a far parte di un mondo venatorio e di un modo di praticare la caccia completamente diverso. Chissà che la prossima occasione non sia a beccacce; in fin dei conti i fagiani, le starne e le cotorne hanno dimostrato che l’avancarica è efficace.

La prova completa su Caccia Magazine novembre 2020, in edicola dal 20 ottobre.

Pedersoli Fast Back Action: la scheda tecnica

Produttore: Pedersoli
Modello: Fast Back Action
Tipo: doppietta da caccia ad avancarica con cani esterni e acciarini a molla indietro
Calibro: 20
Lunghezza canne: 700 mm
Strozzatori: fissi; cyl la prima canna, cyl modified la seconda canna
Bindella: tipo St. Etienne
Grilletto: monogrilletto non selettivo
Sicura: direttamente sui cani
Calciatura: in noce europeo selezionato con zigrino su impugnatura all’inglese; calciolo in metallo
Finitura: tartarugatura con leggere incisioni su acciarini e cani
Peso: 3.330 grammi
Prezzo: 1.305 euro
Sito produttore: www.davide-pedersoli.com
Contatti: customerservice@davidepedersoli.com / 030 8915000

Scopri le ultime news sul mondo venatorio e i test di armi e munizioni su Caccia Magazine.