Le notizie di caccia della settimana

notizie di caccia: cacciatore con cane e fucile
© Daniel Besic / shutterstock

Tra le notizie di caccia della settimana si fa largo l’apertura della Fidc alla costituzione di un’associazione unica.

• Massimo Buconi, presidente nazionale Federcaccia, apre all’associazione unica dei cacciatori: è una delle principali notizie di caccia della settimana. «Proporremo» ha dichiarato davanti al consiglio di presidenza «di avviare una fase costituente per un nuovo soggetto unitario» che rappresenti i valori della caccia.

• Non è l’unico intervento pubblico di Buconi che ha chiamato la politica a potenziare la gestione della fauna selvatica. Gli incidenti stradali degli ultimi giorni richiedono un intervento deciso.

• E la commissione Agricoltura del Senato ha ascoltato i rappresentanti delle associazioni venatorie proprio sulla gestione degli ungulati. Per Piergiorgio Fassini (Arcicaccia) a una gestione efficace bisogna affiancare opere di prevenzione.

• Cinque eurodeputati della Lega hanno presentato un’interrogazione alla Commissione von der Leyen sul ruolo della caccia nella gestione faunistica. Si vuole capire in che senso sia da considerare un’eccezione alla direttiva Uccelli.

• Nel frattempo il governo sta lavorando a un decreto che prevenga la diffusione della peste suina in Italia. Lo ha annunciato Teresa Bellanova dopo l’incontro in videoconferenza con i rappresentanti delle Regioni.

• Il Tar delle Marche ha sospeso il prelievo di moriglione, pavoncella e combattente. Cambia dunque un altro calendario venatorio regionale.

• E in Sardegna non si potranno cacciare pernice sarda e lepre sarda: il Tar ha accolto il ricorso di Lac, Wwf e Gruppo d’intervento giuridico. Qualche ora prima la Federcaccia aveva chiesto alla Regione di aumentare le giornate per il prelievo e convocare un tavolo permanente per le riforme.

• Cambia la disciplina delle giornate integrative per la caccia da appostamento in Lombardia. Dopo la sentenza del Tar la Regione ha ridotto le uscite a Bergamo e a Brescia.

• Da Milano arrivano anche i dati sul prelievo del cinghiale nel 2020. Per Fabio Rolfi è il segno chiaro di come la nuova legge sulla caccia funzioni davvero.

• In Veneto si rinnova l’iniziativa di monitoraggio della migratoria. Sotto osservazione i passi Mesole e Ristele.

Scopri le ultime news sul mondo venatorio, i test di ottichearmi e munizioni e i contenuti di Caccia Magazine ottobre 2020.