Cattura dell’orsa JJ4, Consiglio di Stato sospende ordinanza

Cattura dell’orsa JJ4: orsa con due piccoli
© Sergey Uryadnikov / shutterstock (foto d'archivio)

Il Consiglio di Stato ha sospeso l’ordinanza che consentiva la cattura dell’orsa JJ4.

La cattura dell’orsa JJ4 non potrà avere luogo almeno fino al 19 novembre, data della discussione collegiale. Il Consiglio di Stato ha infatti accolto il ricorso di Enpa e Oipa e sospeso l’ordinanza di Maurizio Fugatti, presidente della Provincia autonoma di Trento.

Il Pacobace, Piano di azione e conservazione dell’orso bruno delle Alpi centro-orientali, consente infatti la cattura solo come provvedimento limite. A ciò si aggiungono la non problematicità effettiva dell’orsa, il rischio per il suo benessere in caso di detenzione presso il recinto di Casteller e il pericolo per la sopravvivenza dei tre piccoli, in particolare a ridosso del letargo. Il Consiglio di Stato sottolinea poi che il parere Ispra, che non avalla il provvedimento, è arrivato solo per iniziativa del governo. Tanto basta per sospendere l’ordinanza almeno per un mese.

Scopri le ultime news sul mondo venatorio, i test di ottichearmi e munizioni e poi tutti i contenuti di Caccia Magazine ottobre 2020.