Calendario venatorio della Puglia: giunta decide un paio di ritocchi

calendario venatorio della puglia: tordo bottaccio
© Paolo Manzi / shutterstock

Gli ultimi giorni della stagione portano con sé qualche modifica al calendario venatorio della Puglia.

Sarà possibile cacciare tordo bottaccio e tordo sassello anche il 27, il 30 e il 31 gennaio; l’ultima modifica al calendario venatorio della Puglia proroga fino a fine mese (27 e 31 gennaio) anche la caccia ad alzavola, canapiglia, codone, fischione, folaga, gallinella d’acqua, germano reale, mestolone e porciglione.

La decisione sul tordo è supportata da una serie di studi che posticipano a febbraio l’inizio della migrazione prenuziale. Il carniere giornaliero non dovrà superare i quindici tordi, di cui massimo dieci sasselli, e i dieci acquatici, di cui massimo due codoni.

Scopri le ultime news sul mondo venatorio, i test di ottichearmi e munizioni e poi i contenuti di Caccia Magazine febbraio 2021.